Lettera del Presidente

Drucken

Carissimi soci e gentilissime socie.

"Quando confermiamo l’iscrizione al Club Alpino Italiano operiamo una precisa scelta di appartenenza, convinti che la nostra individualità possa arricchirsi ed esprimersi ancor più compiutamente all’interno della nostra associazione” così scrive il Presidente Generale Vincenzo Torti sulla rivista Montagne360, agosto 2018.

Appartenenza al CAI, non solo per godere delle agevolazioni che la tessera ci offre (assicurazioni, scontistica nei rifugi, soccorso alpino, ecc.), non solo per condividere con altri le nostre passioni, ma anche per avere l’opportunità di dire la nostra, di esprimere la nostra individualità in ruoli organizzativi, di metterci a confronto ed in gioco con altre persone che hanno le nostre medesime passioni.

Questo concretamente trova riscontro ogni anno nel programma che andiamo a proporre a tutti, soci e non soci, convinti di dare un servizio non solo agli associati, ma a tutta la comunità nella quale la nostra associazione è inserita e partecipe.

Le nostre proposte, pur rispettando e cercando di soddisfare le molteplici esigenze ed aspettative dei nostri soci, sono state arricchite con percorsi tematici che hanno come obiettivo quello di approfondire aspetti ambientali e naturalistici (Sentieri/TAM) e storico/culturali (arte) che da sempre accompagnano l’andare per il territorio.

Vi aspettiamo numerosi, da soli, con la famiglia, con gruppi di amici.

A tutti buona montagna.

Il Presidente

Celestino Marcoli

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualsiasi suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi approfondire l'argomento o sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, leggi il documento di Policy .

Accetto i cookie da questo sito.

Cookie policy