Lettera del Presidente 2017

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaE-mail

Carissimi Soci e Socie,

ci stiamo avvicinando alla scadenza del mandato di questo Consiglio Direttivo (marzo 2017), pertanto sono aperte le proposte alle candidature per il futuro CD e per il Collegio dei Revisori dei Conti.  Invito a mettersi in gioco tutti i soci che hanno a cuore il nostro sodalizio e, in particolare, la nostra Sezione.  Anche l’anno 2016 è stato ricco di problematiche gestionali. Infatti, sono cambiati sia l’organigramma del CD, sia la composizione delle Commissioni tecniche, che saranno da riconfermare o aggiornare. Anche in questo caso, la vostra disponibilità può fare la differenza.

Nonostante tutto, posso affermare con soddisfazione che il numero dei soci nel 2016 è aumentato in modo abbastanza significativo, passando da 454 a 481. A mio avviso, questo è segno di un concreto apprezzamento per le nostre attività in ogni settore e per lo sforzo organizzativo di molti soci, che si esprime anche nella programmazione di una serie di nuove iniziative, come potrete scoprire su questa edizione del libretto.

Vorrei citarne una particolarmente significativa per il sodalizio e fortemente caldeggiata dai vertici: la formazione del gruppo “CAI JUNIORES OVER 18”, dedicato ai soci che rientrano nella fascia di età compresa tra i 18 e i 25 anni, generalmente poco presenti alle attività dell’intero sodalizio. Abbiamo istituito il gruppo e organizzato un progetto chiamato “GARDA ROCK”, il cui programma è descritto su questa pubblicazione.

Vorrei citare alte iniziative di rilievo: un trekking tra mare e montagna nella lontana Sicilia e uno nelle Dolomiti Bellunesi, un'escursione per famiglie in giugno, una gita intersezionale, diventata ormai classica, insieme alla Sezione di Salò e le Sottosezioni di Gavardo e Vestone (Montagna senza confini), il Giro del Sasso Lungo e del Sasso Piatto.

Per quanto concerne la formazione, abbiamo organizzato un corso sull'uso del kit di sicurezza (ARTVA, pala e sonda), obbligatorio da anni per l'attività di scialpinismo, ma reso obbligatorio in Lombardia anche per le ciaspolate. Ci sarà anche una giornata formativa e di aggiornamento rivolto a tutti i soci che svolgono mansioni importanti nella Sezione, in particolare i capi gita.

Anche per l’anno prossimo è confermata la collaborazione con la Sezione CAI di Fossano (CN): due giorni in mountain bike lungo i canali del Naviglio Grande e Naviglio Piccolo (da Magenta a Milano).

Abbiamo anche progetti patrocinati dal Comune di Desenzano, con il titolo “NON SOLO MONTAGNA”: "Il CAI scende in piazza”, dove la nostra Sezione presenterà le proprie iniziative con giochi e attrattive per tutti, preceduta da una serata presso il Palazzo Todeschini, con la proiezione del film “SOLO DI CORDATA” dedicato a Renato Casarotto, grande rappresentante dell’alpinismo italiano in Himalaya, scomparso anni orsono; “Le giornate dell’Ambiente dedicate ai sentieri”; una a livello Comunale e una a livello europeo, volte a sensibilizzare i partecipanti alla valorizzazione e alla difesa dell’ambiente attraverso la pulizia e le manutenzioni dei sentieri delle colline moreniche e nei dintorni di Desenzano.  Non ultime, “La festa dello Sport” al Parco del Laghetto e un’escursione particolare, a inizio settembre, “Tra le vigne del Lugana” a San Martino della Battaglia.

Non manca di certo l’oramai tradizionale Corso di Introduzione all’Alpinismo, rivolto ai soci che desiderano approfondire le proprie conoscenze tecniche.

Tutte queste iniziative vedranno impegnati molti di noi per più di 50 giornate nel corso dell’anno prossimo, con escursioni adatte a tutti, finalizzate ad ampliare la nostra eterogenea famiglia.

Come per gli anni scorsi, vorrei rinnovare un messaggio importante: l’impegno a diversificare il programma 2017 è fondamentale, ma naturalmente richiede una forte riscossione di consensi e una costante partecipazione, che è poi un modo concreto per alimentare la vita della nostra associazione, che presiedo con rinnovato orgoglio.

Nell’attesa di incontrarci durante le escursioni, colgo l’occasione per augurare un 2017 ricco di montagne e porgo a tutti un caloroso saluto.

Il Presidente Carlo Bonisoli

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualsiasi suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi approfondire l'argomento o sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, leggi il documento di Policy .

Accetto i cookie da questo sito.

Cookie policy